Trattamenti per la schiena

Patologie e rimedi per la schiena

La lombalgia, comunemente chiamata “mal di schiena” è una delle patologie più diffuse, tanto che si stima che un quinto delle persone abbiano sofferto di questa problematica almeno una volta nella vita.

Al centro Fisiomakbi il nostro personale specializzato potrà analizzare e trattare le patologie di questa parte del corpo grazie ad un percorso di analisi e di terapie al fine di ripristinare il corretto funzionamento della schiena e della muscolatura interessata.
Il percorso prevede una diagnosi attraverso la valutazione della condizione fisica e lo studio dell’anatomia della rachide. Successivamente sarà possibile sottoporre il paziente ai necessari trattamenti fisici in caso di sintomatologia dolorosa o ad un percorso di esercizi fisici per ottimizzare la stabilizzazione e la flessibilità.

I risultati attesi dopo il nostro intervento sono:
– Massimizzare la funzionalità fisica
– Migliorare la flessibilità dei tessuti e articolare
– Migliorare la capacità aerobica e la condizione fisica
– Incorporare un corretto meccanismo corporeo nelle attività della vita quotidiana

Grazie al nostro percorso di riabilitazione posturale sarà anche possibile correggere delle abitudini dannose che nel tempo possono causare dolori alla schiena.

Per chiedere un parere specialistico e scoprire rimedi e cure contatta Fisiomakbi attraverso la seguente form o al numero 0574/593900.

CONTATTI

Trattamenti per la spalla

Patologie e rimedi per la Spalla

Il lavoro sincrono dei muscoli della cuffia e la loro costante attività possono in alcuni casi creare dei problemi soprattutto quando si alza il braccio in quanto può accadere che il tendine del sovraspinato può essere schiacciato e creare un conflitto. Tendiniti e borsiti sono le patologie infiammatorie più comuni legate a questa patologia. In genere questo tipo di problematica viene risolta grazie all’uso antinfiammatori, ghiaccio ed un programma di riabilitazione che segue i seguenti passi:

– Ultrasuoni e altre forme di strumentazioni come Tens e Laser
– Esercizi specifici per migliorare la mobilità dell’articolazione della spalla, eseguiti con il terapista che vi istruirà sul corretto movimento che potrete proseguire anche da soli
– Esercizi per migliorare la forza dei gruppi muscolari interessati riequilibrando l’attività muscolare che si era squilibrata durate l’infiammazione

Anche nel caso di Terapia Chirurgica una corretta riabilitazione della motorietà e della funzione muscolare saranno necessari per recuperare il corretto funzionamento dell’articolazione e della spalla nel suo complesso.

Per chiedere un parere specialistico e scoprire rimedi e cure contatta Fisiomakbi attraverso la seguente form o al numero 0574/593900.

CONTATTI

Trattamenti per il ginocchio

Patologie e rimedi per il ginocchio

Lesione dei menischi
Soprattuto nel caso di intesa attività sportiva i menischi sono la parte del ginocchio più sottoposta a stress, che con il passare del tempo possono essere soggetti a usure o addirittura rotture. Tuttavia la lesione del menisco è anche possibile con traumi non particolarmente complessi. In caso di intervento il periodo di riabilitazione successivo sarà molto importante e spesso diverso da persona a persona. Con una prima fase di circa 7 giorni si stimola la muscolatura con terapie fisiche e leggeri esercizi passivi per poi passare ad una seconda fase dove lo sforzo muscolare sarà più intenso grazie all’utilizzo d cyclette, pesi, elastici e macchine speciali per il potenziamento della muscolatura. Infine saranno proposti esercizi per recuperare tutta la catena cinetica muscolare, ovvero tutto il movimento del ginocchio assieme agli altri gruppi muscolari per evitare scompensi o posizioni scorrette. Tutto il ciclo di riabilitazione dura circa 30 giorni, che possono variare a seconda del soggetto e della gravita del trauma.

Lesione della Cartilagine

La cartilagine può andare incontro a lesione per un trauma o più spesso per degenerazione dovuta all’età, tale fenomeno è fisiologico e può non dare sintomi. In altri casi, con il progredire della usura cartilaginea, il ginocchio comincia a provocare dolore,si gonfia e produce rumori ( così detti scrosci articolari ).

Terapia Chirurgica per le lesioni della Cartilagine
A seguito di intervento chirurgico o di trapianto per recuperare la cartilagine dell’articolazione è necessario un periodo di riabilitazione molto delicato che come nel caso precedente può variare a seconda della gravita del trauma. L’inizio della riabilitazione prevede un periodo di mobilizzazione passiva muovendo l’articolazione senza carico per evitare la formazione di cicatrici all’interno dell’articolazione. Superato questo periodo che viene supervisionato dal terapista, l’iter di riabilitazione è simile a quelle descritto per il menisco con tempi che variano dai 3 ai 6 mesi.

Lesione del Legamento Crociato
Questo tipo di lesione oggi viene facilmente riparata con tecniche chirurgiche innovative che hanno ridotto i tempi di ripresa post operatori, permettendo inoltre di intervenire anche su soggetti sopra i 50 anni. La riabilitazione dopo intervento per il LCA comporta partecipazione, coinvolgimento e pazienza sopratutto le prime settimane, durante le quali il ginocchio è gonfio, indolenzito, compare spesso un ematoma , ma si deve ugualmente lavorare per mantenere la motilità articolare. Per quanto riguarda il periodo riabilitativo, in genere, c’è una prima fase di circa 30 giorni dedicata al recupero del movimento con mobilizzazione passiva e l’uso di terapie antalgiche come TENS, Laser e ghiaccio che verranno progressivamente suggeriti dal terapista. Successivamente si potrà passare ad una fase che prevede il rinforzo muscolare con piccoli pesi ed elastici, fino ad arrivare all’uso della cyclette o delle macchine di allenamento specifiche, questa seconda fase può durare anche alcuni mesi. Infine il terapista vi addestrerà, grazie agli esercizi di coordinazione cinetica, al recupero delle sequenze muscolari..

Riabilitazione dopo intervento di Protesi
Nella fase successiva al ricovero post intervento il paziente dovrà seguire un programma riabilitativo che si sviluppa nei seguenti punti:

– Diminuire il dolore e lo stato infiammatorio
– Recuperare il movimento
– Contrastare l’atrofia muscolare
– Iniziare un recupero funzionale globale
– Migliorare la funziona cardio-respiratoria

Il programma prevede in genere due tre sedute settimanali.Il paziente è anche istruito su come eseguire per conto proprio ,a casa, alcuni esercizi, dato che è essenziale mantenere sempre attivo l’arto operato.A seconda dello stato del paziente potrà essere indicato l’uso temporaneo delle stampelle.

Per chiedere un parere specialistico e scoprire rimedi e cure contatta Fisiomakbi attraverso la seguente form o al numero 0574/593900.

CONTATTI

Trattamenti per la cavaviglia

Patologie e rimedi per la caviglia

Distorsioni
Le distorsioni alla caviglia avvengono quando il piede viene bruscamente ruotato all’interno lesionando il legamento della parte esterna dell’articolazione. I gradi di lesione di questa articolazione sono 3 e vanno da distorsione lieve a distorsione di grado elevato, in ogni caso il programma più o meno lungo in termini di tempo, che prevede il ripristino di questa articolazione prevede i seguenti step:
– Applicazioni di ghiaccio
– Stabilizzazione
– Mobilizzazione precoce
– Allenamento propriocettivo e di rafforzamento

Il terapista provvederà ad identificare le parti danneggiate attuando una mobilizzazione mirata e in sicurezza evitando cicatrizzazioni delle fibre.

Patologie del Tendine d’ Achille
E’ un tendine particolarmente delicato e soggetto ad infiammazioni a causa della scarsa vascolarizzazione e delle fibre che lo compongono. Spesso le patologie legate a questo tendine sono derivanti da eccessivo sforzo fisico (nel caso degli sportivi). La procedura da seguire in caso di infiammazione del tendine prevede un periodo di riposo con uso di antinfiammatori e il trattamento con Ultrasuoni e Laser. Nel caso di intervento chirurgico si dovrà mantenere l’articolazione bloccata per circa 30 giorni e successivamente sottoporsi a circa 4 mesi di riabilitazione per recuperare la mobilità, l’elasticità e la giusta lunghezza del tendine.

Per chiedere un parere specialistico e scoprire rimedi e cure contatta Fisiomakbi attraverso la seguente form o al numero 0574/593900.

CONTATTI

WhatsApp chat